Pagine

lunedì 26 giugno 2017

Peppino Casanova, “Pagliacci”, 1969.

Peppino Casanova, “Pagliacci”, 1969, olio su tavola, collezione privata.



Peppino Casanova
Giuseppe (Peppino) Casanova è nato nel 1937 a Vasto, dove tutt'ora vive, ha dedicato tutta la sua vita artistica alla pittura effettuando tantissime mostre sia in Italia che all'estero. 
Peppino è un pittore che si è formato all'arte di avanguardia negli anni '50.
Particolarmente evidente nei suoi lavori l'influsso delle tecniche dell'impressionismo astratto, anche se talvolta i suoi dipinti possono accostarsi al grande pittore inglese Francis Bacon, ma in lui è apprezzato l'espressionismo dovuto al suggestivo cromatismo.
La critica ha salutato Peppino Casanova come uno dei più sensibili artisti, per soggettività estetica e culturale, che ha saputo intraprendere un ideale dialogo con i pittori del dopoguerra in Europa e negli Stati Uniti.
Dagli anni '60, ideata e organizzata da Lello Martone (Vasto, 1920 - 2004), affettuosamente chiamato "Pirata degli Artisti", per via del suo mecenatismo, Peppino era solito frequentare, la "Mitica" Petite Galerie - Vasto, ai portici di Corso Nuova Italia nei locali del bar attiguo al Politeama Ruzzi, sorta di Cenacolo di cultura che si occupava di pittura, musica e letteratura (esposizione permanente d'arte, mostre personali, centro di informazione sugli artisti, ritrovo di pittori, scultori e musicisti.
Ha esposto in America a: Philadelphia (Pensilvania) / New Jersey.
In Italia a:
• Foggia, su invito del comune, al Palazzetto dell'arte;
• Chieti, bottega d'arte;
• Vasto, oltre dieci personali;
• Sulmona, ha partecipato, più volte al premio Sulmona.
Han parlato dell'artista: TV, riviste e giornali. TV: Telenorba, TV 2000, TRSP; Riviste "Arte" e "Gallerie Italiane"; Quotidiani: Mattino di Napoli, Messaggero, Tempo e quotidiani locali.
I suoi quadri si trovano in collezioni private in Italia e all'Estero.

Giuseppe Catania



Per approfondimenti:










1 commento:

  1. Una lunga e proficua carriera artistica quella Peppino Casanova, pittore eclettico, protagonista di tante stagioni innovative della seconda metà del secolo scorso, al tempo stesso autentico continuatore di una tradizione che a Vasto ha origini lontane. Sia nella figure modernamente concepite che nell'intrico di forme e di segni astratti più audace, Casanova imprime ai suoi brillanti lavori una espressività intensa e una qualità pittorica fuori dal comune. Artista sanguigno, di getto e di passione che sa arrivare dritto al cuore di chi ama il colore e la buona pittura.

    RispondiElimina