Pagine

mercoledì 5 aprile 2017

Gaetano Del Borrello e la sua realtà pittorica, surreale ed espressionista.

Gaetano Del Borrello, “Space one”, 2014,  acrilico su tela, cm 70X50, collezione privata.


Gaetano Del Borrello
Gaetano Del Borrello è nato a Vasto nel 1973 e si è laureato in lingue e letteratura straniera nel 1996.
Autodidatta, da sempre attratto dal disegno e dal colore, esprime una poetica pittorica che trasfigura la realtà in chiave surreale ed espressionista.
Ha partecipato a diverse mostre in Italia e, recentemente, anche a Tokyo e Madrid.

Gaetano Del Borrello, “Collisione”, 2014, gesso liquido su cartone, cm 70X100, collezione privata.
Le sue opere sono state pubblicate in cataloghi e pubblicazioni d'arte. 
Del Borrello trae influenze da Pollock, Kandinsky e Picasso.
Oltre all’organizzare mostre, prossimamente è prevista la sua partecipazione ad alcune  fiere d'arte moderna e progetti multidisciplinari con altri artisti della scena madrilena.

Vive a  Moralzarzal, nei pressi di Madrid.


L’artista così illustra le sue opere:
Myst”, 2014,  gesso liquido con acrilico, cm 50X70.
“Il mio lavoro è il risultato di un’impronta vivida e descrittiva, o astratto/materico che si auto definisce a se stessa. La struttura delle mie opere è caratterizzata dall’impeto  creativo e da uno sforzo animico cromatico che dà forza al livello compositivo.
Sono molto importanti anche l'entusiasmo e la freschezza apportati nelle mie opere, nasce tutto da un istinto nascosto.
In questi anni ho sviluppato varie tecniche lavorando soprattutto con gesso liquido e acrilico e passando per la tecnica "encaustica", cera liquida e pigmenti. 
Gaetano Del Borrello, “New York”, 2014,  foglio di carta, gesso liquido e acrilico, cm 40X50.
Dopo varie sperimentazioni in questo ultimo periodo sto seguendo  la corrente del ‘informalismo astratto’ ”.



Per approfondimenti:


https://www.youtube.com/channel/UClIxC489AqxAFnxNpRo_tTw?&ab_channel=GaetanoARTEGAE

http://revista.citricamagazine.com/2017/04/19/gaetano-vasto-del-borrello/

Nessun commento:

Posta un commento