venerdì 18 ottobre 2019

giovedì 17 ottobre 2019

lunedì 14 ottobre 2019

domenica 13 ottobre 2019

sabato 12 ottobre 2019

Giulia Reale e la sua arte.

Giulia Reale, "Legami di sangue", 2019, 
acrilico su tela, cm 100x150, collezione privata.



Giulia Reale
Mi chiamo Giulia Reale, sono nata a Vasto (Ch) il 29.03.1994, ho studiato presso l'Istituto Statale d'Arte “Lucio Valerio Pudente” di Vasto e diplomata in Architettura e Arredamento. 
Nonostante lo studio di molteplici artisti e correnti artistiche, posso dire di non essermi mai ispirata a nessuno in particolare, in quanto credo fermamente che l'arte sia più un sentimento, qualcosa che ci portiamo dentro che attraverso un pennello, una matita, o un qualsiasi altro modo, si possa esprimere e rendere visibile ad altri. L'arte è raccontare se stessi e ogni opera è un pezzo di cuore di chi la crea. 
La scelta del mio stile, principalmente in chiaro-scuro è che anche il bianco e il nero, come altri colori, hanno le loro sfumature, un po’ come la vita.


venerdì 11 ottobre 2019

lunedì 7 ottobre 2019

domenica 6 ottobre 2019

Juan Del Prete, “Composición en verde”, 1949.

Juan Del Prete, “Composición en verde”,
1949, tempera su carta, cm. 51x73, Museo Nacional de Bellas Artes, Buenos Aires.

venerdì 4 ottobre 2019

lunedì 30 settembre 2019

Emilio Santoro, “Stemma del Comune di Vasto”, 2019.

Emilio Santoro, “Stemma del Comune di Vasto”, 2019, 
filo d'acciaio e lamierino su pannello in legno di cm.30x40, collezione privata.


sabato 28 settembre 2019

Orlando Raspa, “Viaggio verso l'infinito. Dedicato ad Andrea Camilleri in occasione della sua scomparsa”, 2019.

Orlando Raspa, “Viaggio verso l'infinito. Dedicato ad Andrea  Camilleri in occasione della sua scomparsa”, 
2019, vernice acrilica su tela, cm 100x60, collezione privata.

venerdì 27 settembre 2019

giovedì 26 settembre 2019

venerdì 20 settembre 2019

giovedì 19 settembre 2019

mercoledì 18 settembre 2019

martedì 17 settembre 2019

lunedì 16 settembre 2019

David Piccolotti, farmacista, artista e intellettuale.

David Piccolotti, “Veduta di Vasto”, 
1974, olio su tela, collezione privata.


David Piccolotti, (Montecassiano, 18.06.1907 – Vasto, 22.07.1996)
“Veduta di Vasto”, 1974
Olio su tela
Collezione privata.


David Piccolotti, il farmacista della terapia dell’anima attraverso il colore. 

David Piccolotti
David Piccolotti era nato a Montecassiano, in provincia di Macerata, il 18 giugno 1907, a pochi passi dalla piazza che per i primi anni rappresentò tutto il suo mondo. 
Notevolmente versato negli studi e dotato di talento eclettico, fin da adolescente si era appassionato allo studio della musica e aveva iniziato a dilettarsi di pittura, tuttavia, piuttosto che agli studi liceali, fu indirizzato dalla famiglia agli studi commerciali, funzionali all’ottenimento di un buon impiego, conseguendo la Laurea in Economia e Commercio nel 1940 presso l’Università “La Sapienza” di Roma.
Questo risultato non appagò David che, mentre ricopriva la funzione di Segretario comunale in vari paesi delle Marche, decise di conseguire privatamente la maturità scientifica per poter intraprendere nuovo corso di studi universitario dal momento che, a quei tempi, il diploma di ragioniere non consentiva l’accesso a tutte le facoltà. 

domenica 1 settembre 2019

venerdì 30 agosto 2019

Emilio Santoro, “Portale di San Pietro”, 2015.

Emilio Santoro, “Portale di San Pietro”, 2015,
filo d'acciaio e fondo in lamierino su pannello in legno, cm 35x45, collezione privata.

domenica 25 agosto 2019

Bartolomeo Pinelli, “Costume di Vasto, Regno di Napoli”, 1828.

Bartolomeo Pinelli, “Costume di Vasto, Regno di Napoli”, 
1828, acquaforte, cm 30,48x22,86, 
da "Raccolta di costumi italiani i più interessanti”, 1828.

sabato 24 agosto 2019

martedì 20 agosto 2019

Juan Del Prete, “Naturaleza muerta”, 1942.


Juan Del Prete, “Naturaleza muerta”,
1942, olio su cartone, cm. 61x51, Museo Nacional de Bellas Artes, Buenos Aires .