Pagine

venerdì 7 aprile 2017

Nicola D’Adamo - Il d'AdAmo: Ostensione della Sacra Spina, 2008.

Nicola D’Adamo, "Ostensione della Sacra Spina", 2008, acquerello su carta.


Nicola D’Adamo, "Ostensione della Sacra Spina nella chiesa di Santa Maria Maggiore a Vasto", 2008, acquerello su carta, cm 30x40.

L’opera è stata commissionata dal compianto Silvio Petroro e donata alla Confraternita della Sacra Spina e del Gonfalone di Vasto.


Nicola D’Adamo - Il d'AdAmo
Nicola D’Adamo, in arte “Il d’AdAmo” (Vasto, 1939).
Divide il suo tempo e l'attività pittorica tra Roma, Londra, San Francisco, Vasto, suscitando consensi ed ammirazione per i suoi dipinti ispirati a un marcato romanticismo.
La critica specializzata ne tesse le lodi per la serietà e l'acutezza con cui affronta la professionalità che è collocata a pieno titolo tra i protagonisti dell'arte pittorica contemporanea.
Alla Saletta "Rossetti" di Vasto, Nicola D'Adamo ha presentato alcune sue opere, ritratti, paesaggi, copie di autori famosi di cui rende omaggio, come Cezanne, Boshemis, De Lampcka, con accenni fantastici anche accostandosi alla scuola fiamminga.
Stupendi i quadri che ritraggono Marina di Vasto, il crepuscolo a Punta Penna, il Faro di Punta Penna con tagli di luce sorprendenti e ricchi di iridescenze dovute al tocco saggio di un artista che sa dosare il cromatismo con passionale impronta inimitabile.
…Dagli anni 1960 fino agli anni 2000, ideata e organizzata da Lello Martone (Vasto, 1920 - 2004), affettuosamente chiamato "Pirata degli Artisti", per via del suo mecenatismo, ha frequentato, appena possibile, la "Mitica" Petite Galerie - Vasto, ai portici di Corso Nuova Italia nei locali del bar attiguo al Politeama Ruzzi, sorta di Cenacolo di cultura che si occupava di pittura, musica e letteratura (esposizione permanente d'arte, mostre personali, centro di informazione sugli artisti, ritrovo di pittori, scultori e musicisti.

Giuseppe Catania

Nessun commento:

Posta un commento