Pagine

sabato 22 aprile 2017

Giulio Ciccarone e la sua arte figurativa.

Giulio Ciccarone, "Riposo e seduzione".

Giulio Ciccarone
Giulio Ciccarone (Montefalcone nel Sannio, 1965), vive e lavora a Vasto insieme al gemello Luigi.
Sin da bambino mostra una grande attitudine per il disegno, frequenta l’Istituto d’Arte. I suoi esordi vedono Klimt come luce ispirante le sue opere. Del 1987 sono i suoi primi acquerelli su carta in cui la figura femminile ha un ruolo primario e fondamentale. Nelle sue donne c’è seduzione, sempre accompagnata però da malinconia e solitudine dove sembrano emergere tutte le inquietudini del nostro tempo. Il sapiente accostamento dei colori, ed i preziosissimi decorativi rivelano anche un notevole gusto estetico donandoci opere di grande intensità e poesia.

Giuseppe Muzii
 
Giulio Ciccarone, "La stanza 2",cm 120x80.
In Giulio è emergente il tratto volutamente figurativo nell'esposizione di nudi in atteggiamenti casti dai volti trasognati in un dinamismo quasi ascetico in cui si intravvedono empiti ispirativi e contrassegnati da un accentuato romanticismo poetico.

Giuseppe Catania

Per approfondimenti:





Nessun commento:

Posta un commento