Pagine

sabato 17 febbraio 2018

Nicola Galante, “Campo di avena e monti”, 1960.

Nicola Galante, “Campo di avena e monti”, 
1960, olio su tela, cm 38x55, collezione privata.




Nicola Galante (Vasto, 1883 – Torino, 1969)
“Campo di avena e monti”, 1960
Olio su tela, cm 38x55
Collezione privata.


1 commento:

  1. Da ebanista e fine incisore del legno a emulo (sufficientemente distante) di Cézanne e dei fauves. Il suo spontaneo primitivismo, la riduzione a essenza delle sue costruzioni furono erroneamente scambiati per arte strapaesana . I successi ottenuti presso le quadriennali romane e le numerose biennali di Venezia ne hanno decretato la validità espressiva e l'assoluta originalità del linguaggio pittorico.

    RispondiElimina