mercoledì 28 marzo 2018

Giuseppe Palizzi, “Bosco di Fontainebleau”, 1874.

Giuseppe Palizzi, “Bosco di Fontainebleau”, 
1874, olio su tela, cm 232x320, Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Roma.


Giuseppe Palizzi (Lanciano, 12 marzo 1812 – Parigi, 1 gennaio 1888)
“Bosco di Fontainebleau”, 1874
Olio su tela, cm 232x320
Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Roma.




Giuseppe Palizzi, “Bosco di Fontainebleau”, 
1874, olio su tela, cm 232x320, Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Roma.

1 commento:

  1. Uno dei più rigorosi fautori dell'en plein air mai sufficientemente valorizzato dalla critica italiana . Stranamente i fratelli Palizzi che transitarono in Francia nella seconda metà dell'Ottocento non ebbero modo di contaminarsi con i nuovi linguaggi espressivi di Monet e amici. Appaiono tuttavia evidenti i richiami alla sensibilità e al naturalismo di un Corot, massimo interprete e influente maestro proprio in quel di Fontainebleau .

    RispondiElimina